Far vivere i valori aziendali nella pratica quotidiana per massimizzare l’employee engagement e le performance aziendali

Comprendere, analizzare e misurare l’employee experience nell’ecosistema aziendale è fondamentale per costruire un sistema di governance che veda al centro le Persone e che permetta alle Direzioni HR di avere un ruolo al centro della strategia aziendale. Ecco come SAS ha intrapreso il viaggio verso un sistema integrato di People Analytics, dove il dato di business lavora in sinergia con gli indicatori di engagement per una visione a 360° della performance

La cultura analitica fa, da sempre, parte del nostro DNA e integrarla nel mondo HR è stato un passo naturale: da qui nasce la piattaforma People Analytics, che permette all’HR e al business di avere insight aggiornati e metriche di analisi prima inesplorate. L’analisi predittiva del Churn, la possibilità di guidare le politiche di recruiting grazie a indicatori predittivi della performance del nuovo assunto a due anni dall’ingresso, l’integrazione dei dati HR interni con fonti strutturate e destrutturate esterne sono solo alcuni degli ingredienti di un sistema di governance con al centro la Persona.  La piattaforma che parte dai dati HR si allarga a raggiera verso le fonti informative disponibili: gli indicatori finanziari, le analisi di marketing relative all’employer branding, gli indicatori di Sales Performance e le fonti esterne come Social o benchmark di mercato.

Il focus ora è sull’arricchire il modello e integrare la dimensione dell’Employee Engagement come fattore che caratterizza la performance personale ed aziendale. Abbiamo lavorato su un modello di engagement actionable centrato sulle dimensioni di significatività del proprio lavoro, la relazione con manager e peer e la percezione dell’allineamento dei valori personali con quelli aziendali. La sfida è integrare un Engagement index score con le altre informazioni a disposizione della piattaforma People Analytics, per capire il legame con dimensioni quali la produttività, il rapporto con il cliente, l’innovazione e il benessere organizzativo.

La sfida è aperta, la prospettiva affascinante, la posta in gioco è quella di avere una chiave di lettura nuova per indirizzare la performance aziendale.

Elena Panzera
Senior Director South EMEA – SAS

La conversazione su questi temi continua al 48° Congresso Nazionale AIDPIntelligenza artificiale Intelligenze umane Quando il plurale fa la differenzaad Assisi, il 7 e 8 giugno.

https://congresso.aidp.it/

#AIDP2019

 

Questo Articolo è stato letto da 242 persone

Vota questo Articolo

1

Be first to comment