Emotional agility al lavoro

Il termine sentimento viene usato comunemente come sinonimo di emozione; in realtà ci sono delle affinità, ma anche sostanziali differenze. Anche nei sentimenti è coinvolto il nostro apparato fisico-sensoriale ma questo “sentire” è elaborato e integrato da una componente cognitiva, che trasforma le emozioni sulla base di parametri conoscitivi. A livello cosciente, le emozioni vengono sperimentate prima e i sentimenti dopo.

L’emozione spesso è di forte intensità e breve durata mentre il sentimento, anche se di minore impatto, dura nel tempo e nasce da una o più emozioni… in qualche modo, si nutre di queste; da ultimo, si caratterizza per la complessità degli elementi che lo compongono.

I sentimenti diventano dei veri e propri modi di essere, le emozioni sono pure forme di reazione. Se il sentimento è il prodotto del nostro pensare, diventa la modalità con la quale ci relazioniamo agli altri e all’ambiente. L’ambiente a sua volta condiziona il sentimento, diventando così il risultato del nostro sforzo adattativo, anche nei casi in cui i suoi effetti si rivelano disfunzionali.

L’apprendimento gioca un ruolo strategico nei sentimenti, sia nella loro genesi, basata sulle esperienze, che nel loro percorso di cambiamento ed è questo il motivo per cui i sentimenti dovrebbero trovare spazio in tutti i programmi formativi.

I sentimenti sono contagiosi. I nostri ambienti sociali spesso trasmettono sentimenti positivi ma possono anche “infettare” gli individui con quelli negativi; infatti sono gli eventi della vita che portano alla ribalta le storie e i sentimenti di ciascuno di noi.

I sentimenti negativi ci fanno soffrire e possono essere la causa dei nostri insuccessi, quando entrano in gioco, riducono significativamente la nostra efficacia.

Ecco perché è importante individuarne i segnali, riconoscerli e capirne i livelli di intensità per evitare di farli diventare “distruttivi”.

Se il sentimento negativo distrugge energie, intelligenze e valore, quello produttivo le crea, portando così benessere e rendendo il lavoro efficace. L’apprendimento, l’educazione e i valori costruiscono i sentimenti positivi.

I sentimenti sono il risultato della nostra conoscenza in azione.

Se vuoi saperne di più sui sentimenti in azione clicca qui

 

Angela Gallo, Presidente di IdeaManagement

 

 

 

 

 

 

 

IDEAMANAGEMENT ti aspetta al 53° Congresso Nazionale AIDP, il 14 e 15 giugno a Montesilvano (PE)!

SpazioTempo: la rivoluzione quantistica del lavoro.
Sensi e non sensi delle persone, delle organizzazione, delle tecnologie

CONGRESSO.AIDP.IT

Questo Articolo è stato letto da 246 persone

Be first to comment