OMM
ONE MINUTE MEDITATION. L’UOMO AL CENTRO DELLA TECNOLOGIA

Quale è la migliore risposta all’impatto della tecnologia, così dirompente e in vertiginosa crescita? Quale innovazione crea benefici professionali senza farci perdere il contatto con noi stessi?
OMM, One Minute Meditation, è una potente tecnica creata da Patrizio Paoletti per affrontare il cambiamento che avanza e potremmo dire ci travolge, che InformaAzione, azienda formativa dal 1999, insegna in ogni classe formativa.

Nel 2025 gran parte del lavoro verrà svolto dai robot e le competenze diventeranno ibride a metà tra persone e macchine. La probabilità di cadere in trappola è forte e si ripresenta ogni giorno al centro delle organizzazioni e delle giornate lavorative.  Solo l’HR e i singoli individui possono dare una risposta differente. Come? Puntando sulla formazione alle soft skills, a quelle abilità quali motivazione, empatia, dominio di sé, gestione dello stress e della distrazione che rendono gli individui resilienti ed efficaci.

La meditazione permette tutto questo. La possibilità di stare con se stessi, di riflettere su ciò che si è, ma ancora più importante su ciò che si desidera divenire, è l’innesco per realizzare un cambiamento generativo in se stessi, nelle persone che ci circondano, e nelle organizzazioni che costruiamo.

Scoprire strumenti innovativi e pratici per imparare a prendersi cura di sé, nel ruolo di HR, e delle persone che si gestiscono; ritrovare l’energia e condividere esperienze memorabili; divertirsi: perché il divertimento è un potente acceleratore dei processi di apprendimento.
Tutto questo oggi è alla nostra portata. E possiamo farlo! Basta 1 minuto!

Emanuela Bertagna
CEO InformaAzione

La conversazione su questi temi continua al 48° Congresso Nazionale AIDPIntelligenza artificiale Intelligenze umane Quando il plurale fa la differenzaad Assisi, il 7 e 8 giugno.

https://congresso.aidp.it/

#AIDP2019

 

 

Questo Articolo è stato letto da 295 persone

Vota questo Articolo

2

Be first to comment