Una sfida per il futuro

riuscire a individuare su base scientifica il legame tra la performance del team e le caratteristiche personali dei membri che lo compongono

Tutte le società hanno strumenti più o meno sofisticati per valutare le caratteristiche delle loro risorse e misurare le performance individuali. Un team di successo, per elaborare soluzioni creative ed originali, deve essere composto da elementi che abbiano background e caratteristiche personali differenti ma non disallineate: sufficientemente diverse da aprire ad approcci inaspettati ma non così diverse da generare conflitto o immobilismo.

Quali caratteristiche dovrebbe avere dunque un team ideale?

EXS Italia (Executive Search company di Gi Group) sta sviluppando un modello che valuta gli elementi più inerenti alla persona (EXS Personal DNA), una metodologia già in grado di prevedere il fitting tra il Manager e l’Organizzazione (P-O Fit – Person vs Organization) e il Manager verso il Ruolo da ricoprire (P-J FIT – Person vs Job).

Il prossimo passo sarà l’analisi di fitting tra l’individuo e il team in cui verrà integrato.
Il punto di partenza del lavoro è stato individuare due dimensioni per valutare l’efficacia del team:

AGILE FUNCTIONING (funzionamento interno del gruppo: coesione, comunicazione, adattabilità)
EXCELLENCE IN PERFORMING (approccio al risultato: orientamento all’obiettivo e al cliente)

che distribuendosi lungo due assi ortogonali creano la Matrice di Team Performance.

Quest’ultima consente di clusterizzare i team in quattro quadranti (burnout, focused heroes, lost value e sperduti/comfort) e collegare relativi interventi di sviluppo (recovery & change, team building, retention, fertilization, cambio di leadership).

Il modello fondamentale da cui origina tutta l’analisi rimane l’EXS Personal DNA, un test multidimensionale autodescrittivo che analizza 4 dimensioni: executive self efficacy, tratti di personalità, inclinazioni motivazionali e valori.

Filippo Cesarino
Life Sciences Practice Leader di EXS Italia,
a Gi Group company

  • Approfondiamo insieme il 25 e 26 maggio, a Napoli, al 47° Congresso Nazionale AIDP / IL FUTURO OGGI all’interno della sessione dedicata a I processi HR e l’impatto della Digital Transformation

    http://aidp.it/il-futuro-oggi/ 

    @aidplive

    #aidp2018

 

Questo Articolo è stato letto da 272 persone

Vota questo Articolo

1

Be first to comment