Da HR Innovation tre letture imperdibili | autunno 2020

GENERAZIONE Z E LAVORO di Paolo Iacci e Francesco Rotondi (Ottobre 2020)

I ragazzi della generazione Z e l’attuale legislazione volta a facilitarne l’ingresso nel mondo del lavoro sembrano siano fatti apposta per non incontrarsi. A 50 anni esatti dallo Statuto dei lavoratori possiamo pensare ad un suo radicale rinnovamento? Ci provano con questo libro i due autori – da una parte l’uomo di azienda, dall’altra l’avvocato – prendendo in esame le caratteristiche della nuova generazione di giovanissimi e focalizzandosi poi sulla presentazione e la critica delle principali leggi rivolte all’accesso degli inoccupati al mercato del lavoro.
Leggi la recensione 

 

HR LE NUOVE FRONTIERE a cura di Umberto Frigelli (Ottobre 2020)

Persone. Risorse. Futuro. Pronunciate oggi, sono parole che assumono nuova rilevanza, che inducono un sentimento più profondo, e il senso di una sfida da leggere sgombrando il campo dalle inquietudini, con rinnovata e necessaria energia. Parole che, pensate nel mondo delle HR, oggi stimolano riflessioni sull’importanza dei ruoli aziendali di chi gestisce la parte umana del lavoro, e che, da lì, interessano la vita tutta. Un cambiamento profondo ci sta investendo: la tecnologia fa passi da gigante, la pandemia spinge la digitalizzazione, la finanza premia le aziende che promuovono la sostenibilità, nuovi lavori avanzano e i modelli di lavoro del passato cedono il passo a nuove forme di gestione del contributo delle persone.

Lavoreremo di più da casa? In che modo? Come apprenderemo a distanza? Deciderà l’intelligenza artificiale chi deve fare carriera? Che forme assumeranno i nuovi modelli di remunerazione? Operare in modo sostenibile per le imprese aiuterà il lavoro delle persone?

Autori prestigiosi hanno offerto il proprio contributo nel dare risposte a questi e molti altri quesiti in questo prezioso lavoro proposto per la collana HR Innovation di AIDP e FrancoAngeli, curato da Umberto Frigelli. Una lettura irrinunciabile per chi si occupa di persone e organizzazioni, per capire il futuro che arriva. Un “manifesto” della rivoluzione che sta investendo il mondo del lavoro. Un libro che mette in evidenza le nuove frontiere delle HR e le prospettive di gestione.

I contributi sono firmati da Umberto Bertelè, Filippo Bettini, Gustavo Bracco, Maurizio Cappellari, Giovanni Cassataro, Mariano Corso, Isabella Covili Faggioli, Fiorella Crespi, Umberto Frigelli, Gabriele Gabrielli, Marco Guerci, Paolo Iacci, Ferdinando Lignano, Claudio Lucifora, Emanuele Madini, Marco Monga, Raul Nacamulli, Paolo Pedronetto, Simone Pulcher, Massimo Righetti, Severino Salvemini, Lorenzo Scannavini, Francesco Seghezzi, Luca Solari, Michele Tiraboschi.
Leggi la recensione

 

TIME TO MIND di Gian Carlo Cocco (Settembre 2020)

Nella nostra società basata sulle competenze si assiste ad una continua obsolescenza delle risorse intangibili derivante dalle incessanti innovazioni scientifiche, tecnologiche, di mercato e dalla crescente turbolenza e imprevedibilità nella quale è immerso ogni genere di organizzazione e ogni tipo di professionalità. Per vincere questa pressione occorre ridurre i tempi necessari per seguire tempestivamente le evoluzioni delle competenze sia tecniche che comportamentali. La sfida sta nel riuscire a concentrare gli investimenti, oltre che nelle hard skills, anche, e soprattutto, nelle soft skills, le “ruote motrici del knowhow”.
Il libro rappresenta una guida rigorosa e di concreta applicabilità per rendere l’apprendimento individuale e collettivo maggiormente rapido ed efficace, offrendo spunti di riflessione per affrontare la contrapposizione tra intelligenza artificiale e competenza umana.
Leggi la recensione 

Questo Articolo è stato letto da 9602 persone

Be first to comment