#2021conAIDP

Si può far parte di AIDP per tanti motivi: per il valore della rete, del confronto e delle attività.
Per l’aggiornamento, i servizi, l’attualità e l’approfondimento professionale.
Per accorciare le distanze e per confrontarsi coi colleghi sui problemi quotidiani.
Per sperimentare temi di frontiera, condividere sfide e nuove prospettive.
Per partecipare a gruppi di lavoro e concorrere alla crescita della professione.
Per trasferire conoscenza ai più giovani ed arricchirsi.
Per muovere i primi passi nel mondo HR.
Per condividere l’etica e l’impegno responsabile.
Per il piacere di stare insieme e riconoscersi in una comunità.
Per contare. 

Far parte di AIDP significa prendere sul serio la propria professione, impegnarsi eticamente e ricercare attivamente il confronto.
Significa anche il piacere di ritrovare negli altri qualcosa di noi. Un’appartenenza che si può esibire con orgoglio e che dà valore alla propria professione.

Abbiamo deciso di raccogliere sotto un unico # ciò che ci tiene uniti!

E allora sotto #2021conAIDP raccogliamo tutte le immagini, i video, i disegni, i brevi racconti, tutto ciò che la nostra creatività ci suggerisce per raccontare perché siamo in AIDP. Basta accompagnare ogni post con l’# della campagna. Pubblicarlo sui propri profili social (LinkedIn, Facebook, Instagram, Twitter). E se non hai un profilo social o vuoi partecipare con una frase, un aneddoto, o un ricordo aggiungi semplicemente un commento a questo post, autografato, magari specificando il Gruppo Regionale di appartenenza

Non servono foto da copertina ma cartoline che raccontano di noi, di come stiamo cambiando e forse raccontano anche di come sta cambiando la nostra professione e il lavoro

Cosa vuol dire essere Soci e Socie del più grande network italiano delle Risorse Umane lo scopriamo ogni giorno insieme!

Ci incontriamo sui social!

Social wall

AidpLinkedIn

AIDPlive@twitter

Questo Articolo è stato letto da 2611 persone

3 Comments

  • Rispondi Febbraio 2, 2021

    Mario Amendola

    Mi sono avvicinato all’AIDP nel 1991 ,esattamente trent’anni orsono, e tutt’ora ne faccio parte , come Consigliere nel Gruppo Umbro ,rifondato nel 2014 ,con lo stesso entusiasmo dei primi anni.
    Il nostro sodalizio è condivisione, passione, amicizia, cultura, amore per le persone.
    Già le persone, le Umane Risorse di cui si parla tanto : ogni essere umano possiede un Talento, e ve ne parlo di seguito: poche righe, scritte con la mente e col cuore.

    TALENTEMENTE : una breve riflessione

    Parafrasando il mantra di un noto attore comico, vorrei stimolare l’attenzione dei lettori su uno dei valori più discussi ed osannati del XXI° secolo, ovvero il “Talento ” questo illustre sconosciuto , di cui tutti ne parlano e nessuno, forse, ne ha percepito i reali contenuti ed il valore intrinseco.
    Ciascun essere umano ha in se un potenziale , che ,se ben messo a fuoco durante gli anni della crescita, può essere decisivo per l’evolversi della personalità, delle attitudini e delle passioni di ognuno di noi.
    Ed in questo assunto c’è un errore di base : non esistono limiti di età per potere estrinsecare un qualsiasi talento, che, di fatto, è una qualità impalpabile , ma estremamente importante, che risulterà la componente più significativa di quelle “soft skills” evidenziati durante gli assessment ed i colloqui , come valori umani e culturali molto più incisivi di mere competenze tecniche ed esperienziali .
    Si può scientemente e facilmente applicarsi con il pensiero per la creatività, la quale, a sua volta, si focalizza poi su progetti reali di crescita, sia sul piano personale che sul fronte del lavoro; quindi nascono nuovi stimoli atti a trasmettere pensieri, concetti, emozioni : così facendo si migliora la comunicazione e la performance del singolo a condivisione e beneficio del team.
    Talento é il fare un buon employer branding di se stessi versus il mondo del lavoro o , viceversa , delle aziende per acquisirli, i talenti , per poi formarli e motivarli e valorizzarli , infine per trattenerli ;
    ben venga allora la rapida attuazione del Fondo Nuove Competenze , un reale piano di formazione continua, fruibile da soggetti di tutte le età e per tutti i livelli.
    Talento è l’aver una disposizione naturale per qualcosa, è l’essere portati ad essere parte pro-attiva di un sistema, sia esso un’aula scolastica, che un ufficio, che un laboratorio , un teatro, o un reparto di produzione.
    L ‘attuale pandemia ha spostato il peso del valore conferito prima alle “hard skills”, intese come competenze e conoscenze tecnico/professionali, alle “soft skills”, ovvero a quelle caratteristiche umane, culturali e caratteriali, di cui si è tanto, forse troppo , dibattuto nel corso del difficile anno 2020 , appena trascorso.
    Aprire la mente a nuove culture , utilizzare il web come pozzo senza fondo per studiare ed aprirsi a nuove conoscenze, appassionarsi a qualsiasi cosa che impegni la ricerca del senso , può essere una giusta strada per aiutare le giovani generazioni a realizzarsi ,ed a creare i manager di questo tanto discusso sviluppo sostenibile.
    Talento è arte, fantasia , genio , è ,come scrive San Matteo, il dono dato da Dio all’Uomo.

  • Rispondi Febbraio 3, 2021

    cesare sansavini

    Sono fermamente convinto che il ruolo strategico dell’HR Manager sia fondamentale per ogni tipologia di azienda. Il mondo del lavoro ha fame di persone specializzate in motivazione e performance dei collaboratori. Questa mia passione trova la migliore Arena in AIDP

  • Rispondi Febbraio 17, 2021

    Laura Marinelli

    #2021conAIDP

    Sono in AIDP da un paio di anni e ciò che mi ha spinto ad iscrivermi e che tutt’ora mi fa rimanere iscritta con gratitudine è l’Aggiornamento Professionale e la Condivisione con professionisti specializzati nel settore di tematiche inerenti le nostre professioni.

    Io sono un Coach professionista e questa è l’associazione dei Direttori del Personale. Ci unisce la passione per l’Essere Umano e la voglia di fare e bene.

    Parafrasando una nota campagna pubblicitaria: “What else?”

Leave a Reply