La cultura organizzativa può essere misurata?

Quando non misuriamo qualcosa, non possiamo capirne l’importanza, né possiamo cambiarla per avere un impatto migliore.

Per essere efficace, la cultura organizzativa deve essere coerente con la strategia aziendale.

 

………………

Come possiamo verificare questa coerenza?

Secondo una consolidata concezione, la cultura aziendale non può essere misurata. Dopotutto, non esiste un numero che possa essere attribuito ad essa così come è possibile associare un valore al profitto di un trimestre.

Anche se non tutti gli elementi di una cultura sono quantitativi, molto spesso le aziende che non misurano attivamente la cultura possono diagnosticare erroneamente i problemi e la loro entità. Ma quanto la cultura sta supportando efficacemente la strategia aziendale? Per misurarla quantitativamente si possono prendere tre strade.

  1. Culture Traits

L’approccio più comune è misurare le dimensioni principali della cultura organizzativa, in modo simile a quello che facciamo quando valutiamo i tratti individuali della personalità. La Mappa della Cultura di Erin Meyer o il Multi-Focus Model di Geert Hofstede sono buoni esempi applicativi. Mentre questo approccio fornisce un’interessante descrizione dell’identità culturale in un’organizzazione, di per sé non fornisce alcuna informazione del divario tra l’ideale e la cultura attuale.

  1. Culture Performance

Il secondo percorso consiste nel misurare il livello di efficacia delle dinamiche di una cultura in relazione alle dimensioni che impattano maggiormente sulle performance aziendali. Questo approccio è molto utile per identificare le aree di miglioramento, ma non dice nulla sulle diverse “qualità” che caratterizzano l’identità specifica di una cultura.

  1. Culture Development

I modelli di sviluppo misurano i valori della cultura all’interno di uno spettro evolutivo, in modo simile a come una persona è guidata da diversi bisogni e logiche in diverse fasi della sua vita. Questo approccio è estremamente interessante per fornire un’istantanea delle principali tensioni culturali nell’organizzazione, mescolando dati qualitativi e quantitativi per comprendere come la cultura deve evolversi. La valutazione però non dice se la cultura aziendale è ben posizionata per realizzare la strategia.

Come è necessario agire?

Dobbiamo allineare la cultura con la visione strategica. Altrimenti i piani aziendali falliranno. E se non misuriamo la nostra cultura, non avremo il quadro completo del perché i nostri piani sono falliti. Se stai cercando di stimolare grandi cambiamenti culturali all’interno della tua organizzazione o hai bisogno di una prospettiva esterna per aiutare a diagnosticare la tua cultura, dai un’occhiata ai nostri servizi di sviluppo leadership organizzativa e contatta il nostro ufficio per iniziare la conversazione.

Andrea Cardillo  Fondatore e Managing Partner di TPC Leadership

 

 

 

 

 

 

 

 

TPC LEADERSHIP ti aspetta al 51° Congresso Nazionale AIDP, il 7 e 8 ottobre a Bologna!

Verso Nuovi Paradigmi 

Inclusione, digitale, sostenibilità, organizzazioni ibride

https://congresso.aidp.it/index-2022.php

Questo Articolo è stato letto da 244 persone

Be first to comment