Change management e viaggi d’affari: come cambiano i business traveller

Una delle sfide dei manager delle risorse umane, in un periodo di rapide e profonde trasformazioni tecnologiche e sociali come quello che stiamo vivendo, è proprio la gestione del cambiamento e l’adozione di nuovi strumenti e processi che rispondano al meglio alle nuove esigenze.
Tali cambiamenti si riflettono anche sui viaggi d’affari, se si pensa che il 38% del totale dei viaggiatori d’affari è nella fascia d’età che va dai 18 ai 34 anni. Questa generazione che tra soli cinque anni sarà responsabile del 50% delle spese per i viaggi d’affari è la generazione dei millennials, abituati ad avere sempre servizi immediatamente disponibili e a disporre di un accesso continuativo a informazioni, prenotazioni e pagamenti tramite dispositivi mobili, smartphone o tablet.

Oggi il viaggiatore d’affari vuole visualizzare contenuti online e offline attraverso diversi canali e numerosi strumenti. Recenti ricerche mostrano che il 46% dei viaggiatori d’affari pensa che l’accesso al wi-fi sia fondamentale, utilizza le APP per prenotare gli hotel (36%) e produce commenti e recensioni sui social network (42%).

Il viaggio d’affari per i dipendenti ha inoltre un forte impatto motivazionale. Proprio in questi anni in cui la crisi economica ha portato ad una maggiore attenzione ai costi del trasferte (ad esempio riducendo la durata o utilizzando mezzi di spostamenti più economici) è particolarmente importante poter disporre di una pianificazione efficiente di viaggio e di strumenti multicanale per evitare imprevisti, perdite di tempo e disagi. Insomma, il business traveller sta cambiando e vuole essere nei viaggi d’affari (come lo è già per i suoi viaggi di piacere) l’agente di viaggio di se stesso.

Per questo Amadeus, leader nella distribuzione e fornitore di avanzate tecnologie per l’industria globale dei viaggi e del turismo, ha creato Amadeus e-Travel Management: un self booking tool in grado di aiutare le aziende a gestire i viaggi del proprio personale in modo flessibile ed innovativo.

Amadeus e-Travel Management è stato scelto da numerose aziende internazionali (come, ad esempio, Phillip Morris International, Nokia Siemens Networks e Volvo) e da oltre 180 aziende in Italia quali Fiat, Eni, Snam.

Francesca Benati Amministratore Delegato e Direttore Generale Amadeus Italia

Questo Articolo è stato letto da 3939 persone

Be first to comment