Un’Agenzia per il Lavoro digitale
Innovazione a sostegno delle Risorse Umane

Le tecnologie, in continua evoluzione, stanno rivoluzionando il concetto stesso di recruiting e pongono le Agenzie per il Lavoro di fronte a grandi sfide e opportunità: questo scenario è alla base della decisione di Orienta di adeguarsi al rapido mutamento delle esigenze ed abitudini dei clienti, al fine di migliorare costantemente il proprio servizio al passo con l’evoluzione tecnologica

Quando le offerte di lavoro si pubblicava­no unicamente sui giornali, le aziende ricevevano solo qualche decina di curriculum vitae. Oggi la stragrande maggioranza delle offerte di lavoro è online, e i CV che le imprese ricevono sono diventati decine o centinaia di migliaia. Ciò crea un proble­ma operativo enorme perché questa mole di lavoro non può essere affrontata da uno o più esseri umani, ma necessita del supporto delle nuove tecnologie: da qui l’esigenza, per un’Agenzia per il Lavoro, di una trasformazione digitale in termini tecnologici, culturali, organizzativi e creativi che, per ove applicata al settore della Gestione delle Risorse Umane, genera un nuovo termine per definire il connubio tra HR e innovazione: Digital HR.

Il processo di innovazione al quale Orienta sta dando vita, e che investe come si è visto molteplici aspetti della vita aziendale, consiste nel creare un’Agenzia per il lavoro digitale, basata sulle tecniche di Intelligenza Artificiale integrate in un motore di ricerca semantico, in modo da automatizzare quasi del tutto il processo di recruiting, dal pre-screening alla selezione e al placement. Attraverso la “trasformazione digitale” dei propri processi produttivi (selezione, valutazione, matching, placement, gestione rapporto, orientamento) Orienta è in grado di aumentare considerevolmente la propria capacità produttiva, sia in termini qualitativi (numero di risorse selezionate/valutate/collocate) sia qualitativi (maggior rispondenza dei candidati ai requisiti imposti dalle “vacancy” e migliore qualità generale delle risorse selezionate e collocate).

Con queste premesse, la nostra idea è quella di intendere l’innovazione a sostegno delle risorse umane e dei processi organizzativi in un’ottica sistemica integrata.
Nessuno sarà mai selezionato da una macchina, perchè gli steps finali del processo di selezione saranno sempre a cura degli addetti ai lavori, risorse per noi insostituibili.

Giuseppe Biazzo
Fondatore e Amministratore Delegato di ORIENTA S.p.A.

La conversazione continua al 48° Congresso Nazionale AIDP, Intelligenza artificiale Intelligenze umane Quando il plurale fa la differenza, ad Assisi, il 7 e 8 giugno, all’interno della sessione #INNOVAZIONE https://congresso.aidp.it/

#AIDP2019 – @aidplive

Questo Articolo è stato letto da 465 persone

Vota questo Articolo

2

Be first to comment