La Svolta Sostenibile di Right Hub: Ottemperare alla legge 68/99 senza assunzioni dirette

Right Hub Società Benefit è una società di consulenza che dal 2014 aiuta le imprese a diventare più sostenibili, fornendo soluzioni personalizzate per integrare criteri ESG nei processi aziendali come il procurement, la supply chain, la certificazione degli eventi e la riduzione dell’impronta di carbonio.

Inoltre, fornisce servizi ad aziende su tutto il territorio nazionale per l’ottemperanza alla Legge 68/99 senza assumere.

Ottemperanza alla Legge 68/99 senza Assunzioni Dirette
La Legge 68/99 rappresenta un punto di riferimento cruciale per la tutela e l’inclusione delle persone con disabilità nel contesto lavorativo. Tuttavia, negli ultimi anni, il suo significato si è evoluto da mero obbligo da adempiere a opportunità tangibile per le imprese e la società nel suo complesso. Questo cambiamento di prospettiva è stato reso possibile, in larga parte, grazie ad uno strumento ancora poco conosciuto della 68/99: la Convenzione Articolo 14 (d.lgs. 276/03), che ha aperto la strada a progetti di inclusione sostenibili e innovativi.

Nell’ambito dell’inclusione sociale Right Hub ha creato centinaia di opportunità lavorative per persone fragili, promuovendo l’integrazione lavorativa attraverso progetti personalizzati con oltre 150 aziende in tutto il territorio nazionale.

L’approccio di Right Hub si basa sulle specifiche esigenze di ciascuna azienda e sulla stretta collaborazione con cooperative sociali selezionate attraverso un rigoroso protocollo di accreditamento interno.

L’inclusione lavorativa di persone con disabilità non è solo una questione di obblighi legali, ma offre benefici reali alle aziende. Le persone con disabilità possono portare prospettive diverse e competenze uniche, contribuendo a un ambiente di lavoro più inclusivo.

La convenzione articolo 14 fornisce alle imprese un quadro normativo più flessibile e incentivante per promuovere l’inclusione, permettendo alle aziende di sviluppare progetti adeguati alle proprie esigenze e risorse. Oltreché ovviamente a coprire quote d’obbligo di assunzione.

L’inserimento basato su “progetti sostenibili” consente di integrare in modo più efficace le persone con disabilità nel contesto lavorativo, valorizzando le specifiche competenze, abilità e interessi.

Inoltre, la Convenzione Articolo 14 promuove la collaborazione tra imprese, istituzioni e cooperative sociali, esaltando il ruolo delle organizzazioni nei confronti dell’inclusione lavorativa di persone con disabilità.

Right Hub supporta oltre 150 aziende su tutto il territorio italiano per assolvere agli obblighi della L 68/99 tramite l’utilizzo di tutti gli strumenti che la legge mette a disposizione. Rappresentando una soluzione specialistica ed efficace quando l’inserimento diretto è complesso o impraticabile.

Il ventaglio di possibilità e l’ambiti applicativo dei progetti sostenibili è tecnicamente illimitato, alcuni esempi sono l’agricoltura sostenibile, la floricoltura, la piantumazione e forestazione, la riqualificazione urbana e molti altri. Queste iniziative permettono alle imprese di adempiere alla Legge 68/99 in modo innovativo e inclusivo, generando valore sociale e stimolando la creatività e l’innovazione.

 

Riccardo Frandi,
Responsabile area servizi
inclusione & disabilità

 

 

 

 

 

 

 

 

RIGHT HUB ti aspetta al 53° Congresso Nazionale AIDP, il 14 e 15 giugno a Montesilvano (PE)!

SpazioTempo: la rivoluzione quantistica del lavoro.
Sensi e non sensi delle persone, delle organizzazione, delle tecnologie

CONGRESSO.AIDP.IT

Questo Articolo è stato letto da 190 persone

Be first to comment