LA RIVOLUZIONE DELLE MACCHINE E IL RUOLO DELL’HR: AI COME STRAORDINARIA OPPORTUNITÀ PER L’AZIENDA MODERNA

L’intelligenza artificiale è entrata con forza nel mondo del lavoro ma tante aziende non stanno ancora investendo o non lo fanno adeguatamente per una sua completa valorizzazione. Come si deve evolvere l’azienda per implementare AI e quali sono le figure professionali richieste?

L’intelligenza artificiale sta penetrando in maniera sempre più consistente nel mondo del lavoro, coinvolgendo trasversalmente tante realtà aziendali, dalle industrie alimentari a quelle sanitarie, farmaceutiche ed assicurativo, passando sempre dal settore dell’informatica.

AI sta producendo dei significativi cambiamenti dapprima nella macroeconomia, ed ora, anche nella microeconomia impattando il mondo del lavoro; le aziende che non declinano il cambiamento dentro le loro organizzazioni, subiranno passivamente questa trasformazione al punto da arrancare e rincorrere l’innovazione con potenziali risultati rovinosi.

COSA IMPLICA L’USO DELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE AI, attraverso degli algoritmi che elaborano un’enorme quantità di dati, è in grado di imitare il comportamento umano intelligente, prendere o permettere di prendere decisioni strategiche. Per usufruire delle potenzialità offerte, l’azienda moderna deve poter gestire i dati in maniera efficace su piattaforme scalabili come Google, Amazon e Microsoft Azure e, soprattutto, deve dotarsi delle corrette organizzazioni di supporto IT formate da personale altamente specializzato.

IL NUOVO PARADIGMA TECNOLOGICO AI Nonostante le aspettative elevate, non tutte le aziende sono in possesso di organizzazioni pronte e preparate per affrontare la rivoluzione AI. Per evolversi e diventare aziende moderne, HR deve capire chi sono, dove trovare e come attrarre i nuovi attori di processo su AI, per rifondare il dipartimento IT necessario e dare così un cuore tecnologico nuovo all’interno dell’azienda abilitandola.

L’UOMO AL CENTRO DELLA RIVOLUZIONE DIGITALE  Sono ora richieste figure specializzate come il Data Scientist che disegna e sviluppa algoritmi complessi per interpretare l’ingente mole di dati raccolti ed il Digital Leader che deve invece guidare l’azienda nella trasformazione digitale come nuovo modello di business.

Luca Leone
Amministratore unico di Albelissa Engineering & Ricerca e Selezione

La conversazione continua presso lo stand #ALBELISSA al 48° Congresso Nazionale AIDP, Intelligenza artificiale Intelligenze umane Quando il plurale fa la differenza, Assisi, 7 e 8 giugno per rispondere alle vostre domande su AI, per fornire ulteriori chiarimenti e spunti di riflessione sulle dinamiche AI e per supportare HR sui nuovi ruoli in azienda.

https://congresso.aidp.it/

#AIDP2019

 

 

 

Questo Articolo è stato letto da 1219 persone

Vota questo Articolo

0

Be first to comment