Star Matrix
Un modello di sviluppo che si “pre-occupa” delle persone

L’impresa del nuovo millennio deve diventare un organismo dinamico, capace di reinventarsi nel giro di mesi e non più di anni. Per affrontare cambiamenti così rapidi senza perdere il proprio vantaggio competitivo è necessaria una gestione strategica delle risorse aziendali. In questo contesto, il modello Gi Group Star Matrix, nato da un approccio interdisciplinare che integra la visione organizzativa con quella psicologica, si presenta come un punto di riferimento per le aziende che devono affrontare cambiamenti o riorganizzazioni, rispondendo al bisogno di pianificare percorsi di crescita e collocamento delle persone in un mercato fortemente dinamico.

Il modello si basa su tre elementi fondamentali:

  • il contesto economico e la business strategy, punto di partenza fondamentale che permette alla Direzione HR di superare una logica talvolta autoreferenziale e adottare una prospettiva di General management, giocando così un ruolo più proattivo e business oriented;
  • i ruoli organizzativi, considerati in una prospettiva dinamica che ne analizza l’importanza sia presente che futura;
  • le persone, segmentate in base all’esito di una valutazione individuale definita in funzione del ruolo ricoperto.

L’esito dell’incrocio dell’analisi sui ruoli con la segmentazione delle persone determina una matrice a 12 classi (o Stelle) che, come una mappa, consente alle imprese di individuare modalità di azione e priorità di intervento.

La segmentazione proposta risulta immediatamente traducibile in realistiche politiche di gestione e soprattutto in azioni di gestione e sviluppo, integrando le tipiche leve di HR management in un realistico disegno personalizzato ma unitario che dà coerenza ai diversi interventi.

In questo modo, il modello si “pre-occupa” delle persone, lavorando sulla loro employability in prevenzione e non in reazione alle «turbolenze» interne/esterne delle organizzazioni, garantendo al tempo stesso alle aziende la presenza al loro interno di quelle competenze alla base della loro competitività futura.

Simonetta Cavasin Amministratore Delegato OD&M, a Gi Group Company

 

Spunti e anticipazioni dal
Congresso #AIDP2016 Scommettiamo su Persone e Lavoro!
Bari, 27 e 28 maggio 2016

 

Questo Articolo è stato letto da 1327 persone

Vota questo Articolo

2

Leave a Reply