SIRTI premiata agli AIDP Awards con ‘Organized’ Business Transformation

Gli ultimi anni hanno registrato una congiuntura negativa dei tre fattori a cui è legato il mercato delle TLC in Italia (Ciclo di vita della tecnologia – Investimenti degli operatori – Guerra dei prezzi tra le compagnie telefoniche). La trasformazione è diventata una profonda necessità per Sirti e il ruolo dell’HR è stato fondamentale.

Il progetto si propone di: rivedere i modelli organizzativi e i meccanismi di funzionamento delle funzioni aziendali che sfidino l’attuale “inerzia” e leggano, in una chiave innovativa, il classico modus operandi; definire processi snelli e ruoli professionali chiari in grado di favorire l’azione all’interno degli schemi organizzativi individuati; agire sulle competenze bersaglio in grado di accrescere l’efficacia del contributo del singolo.

Descrizione del progetto

Il Programma di Trasformazione indirizza modelli e comportamenti organizzativi, attraverso: Transformation Management System costituito da un team multifunzionale, guidato da HR, che analizza le organizzazioni e i processi di lavoro e traduce il miglioramento in progetti specifici con un impatto diretto sul risultato operativo dell’azienda. Performance Journey un percorso strutturato di empowerment delle risorse attraverso la creazione di un solido sistema professionale che abilita la creazione di percorsi formativi di digital education ed e-collaboration come leve in grado di aumentare il tasso di inclusione del management alle iniziative, e con esso favorendo forme di apprendimento più blended.
Dopo il coinvolgimento del Management Team di Sirti e la raccolta delle proposte di miglioramento, è seguita una fase di Business analysis in cui sono stati individuati i driver di sviluppo, le leve da implementare e sono stati quantificati i saving economici, validati da Finance. Nella fase di execution il team, guidato da HR, ha monitorato il buon andamento dei progetti intervenendo quando non in linea con le aspettative.

Risultati e caratteristiche di innovazione ed esportabilità

Le riorganizzazioni delle funzioni aziendali hanno ridotto l’età media del middle management di 4 anni. Il sistema professionale è stato completamente rivisto e standardizzato con una riduzione di complessità di circa il 40%. Il re-design dei processi interni ha già registrato un miglioramento di oltre il 40% nel lead time totale e qualità dell’output. Riduzione del 70% del tempo medio di progettazione degli interventi di sviluppo (da 6 a 2 mesi). Trend in miglioramento sulla leadership (+8% media,-20% Dev.Std.) e innovazione e cambiamento (+14% media,-15% Dev.Std.).
Il Programma è ampliabile e replicabile al verificarsi di precise condizioni: HR deve rafforzare le competenze di project management, business strategy e in ambito finance; Mantenere un livello adeguato di sponsorship del top management e di stretta collaborazione con tutte le funzioni aziendali; Programma di performance measurement ed education coerenti; Misurabilità (saving) di tutte le iniziative progettuali; Gestione della complessità: ogni progetto deve essere costituito da piccoli deliverable che, in logica agile, possano essere messi subito a valore.

Il Programma è un incubatore di progetti che diventano leva abilitante per il business

 

CLEMENTE PERRONE

L’azienda

Fondata nel 1921, Sirti è l’azienda italiana che coniuga all’esperienza di quasi un secolo nella progettazione, realizzazione e manutenzione delle infrastrutture di rete, solide competenze nella realizzazione di Managed Services, Progetti Speciali di System Integration e Smart Solutions. Sirti è player di successo anche a livello internazionale con una presenza in Arabia Saudita, negli Emirati Arabi Uniti, in Libia, in Qatar, in Spagna e in Scandinavia.

Con ‘Organized’ Business Transformation presentato da Clemente Perrone  Vice President, Head of Organization & Transformation Dept. – SIRTI si aggiudica il 4° posto ex aequo ad AIDP AWARD 2016.

News da #AIDP2016

Questo Articolo è stato letto da 802 persone

Vota questo Articolo

1

Be first to comment